iStock

iStock

YOGA OVUNQUE: 3 POSTURE CHE POTETE FARE SEMPRE

In ufficio, a casa di amici, pure alla fermata dell’autobus… Quando avete 5 minuti, usateli facendo yoga!

Quando qualcuno dice la parola “yoga” vi vengono in mente immagini di contorsionismi in luoghi esotici da sogno, vero? Beh, guardate troppo Instagram! Anche se è vero che alcune posture richiedono flessibilità e molta pratica, una buona parte delle posizioni yoga è alla portata di tutti. E tra queste, molte si possono praticare in qualsiasi posto, e anche queste hanno benefici per corpo e mente (e pelle, sì!). Alcune posture, infatti, non hanno bisogno di tappetino, pareti, incenso e silenzio. Provate queste tre e vi convincerete!

#1: Tadasana (posizione della montagna)

Cos’è: La base di tutte le posizioni in piedi. Questa posizione è ideale per migliorare la postura, basta prendersi del tempo per lavorare sulla consapevolezza del corpo.

Come si fa: È la posa più facile, basta restare in piedi coi piedi diritti e gli alluci che si toccano, poi respirare e aprire le dita dei piedi e ondeggiare da un lato verso l’altro. Gradualmente ritornare alla posizione iniziale e cercare di allungare ogni parte del corpo, testa compresa.

Il consiglio: Per rendere più intensa la postura, provate a chiudere gli occhi e a mantenere l’equilibrio.

#2: Ardha uttanasana (mezzo piegamento in avanti)

Cos’è: Una vera postura di stretching, che allunga sia il torso che la schiena, stimolando anche la pancia.

Come si fa: Piegatevi piano verso il basso, in modo che la schiena sia perpendicolare alle gambe, tenendo lo sterno lontano dal pavimento. Toccate il pavimento con la punta delle dita, facendo attenzione a non inarcare la schiena. Mantenete per 5 respirazioni.

Il consiglio: Se non riuscite a toccare con facilità il pavimento, tranquilli, toccatevi le caviglie, le ginocchia… L’importante è non inarcare la schiena!

#3: Vrksasana (posizione dell’albero)

Cos’è: Una postura versatile che rafforza le cosce, i polpacci, le anche e la colonna vertebrale, e che migliora anche l’equilibrio.

Come si fa: State in piedi normalmente, quindi tirate su una gamba portando il peso sull’altra e posate il piede nell’interno coscia (se non ci riuscite, mettetelo appena sotto il ginocchio). Fate attenzione a mantenere le anche diritte che puntano in avanti, parallele. Se vi sentite abbastanza sicuri, potete portare le mani sopra la testa. Tenete per trenta secondi, anche un minuto.

Il consiglio: Se la posizione vi sembra scomoda, provate a tenere il busto appoggiato ad una parete.

LO YOGA MIGLIORA LA PELLE

Come altri sport, lo yoga può aiutarvi ad avere un incarnato luminoso perché aumenta la circolazione sanguigna e riduce così le tossine. L’esercizio pompa il flusso del sangue ai nervi sotto la pelle, aiutando così il rinnovamento cellulare. E sudare ovviamente fa espellere tossine, e espellere tossine fa venire la pelle radiosa!

Non avete più scuse: più yoga per tutti!

more # Fit

Ti potrebbe interessare

altri articoli