iStock

iStock

3 segnali che la vostra pelle si sta disidratando

La disidratazione non sempre passa dalle labbra secche o dal mal di testa. Ecco come potete scoprire se siete abbastanza idratate!

Lo sapete che quando bevete, la pelle è l’ultimo organo che riceve idratazione? Di solito, bere non è tra le priorità della maggior parte della gente, e anche quando lo facciamo con costanza, potremmo non vederne i benefici sulla pelle. Ed oltre alle conseguenze estetiche, non idratarsi abbastanza può portare fatica e spossatezza, nonché meno voglia di fare (vedi energia). Meglio rimediare, no?

La disidratazione si può manifestare in diversi modi, anche in alcuni che non ci aspettiamo proprio. Ecco quali sono i segni più strani della mancanza di acqua.

1. L’alito cattivo

Se l’alito pesante è persistente, potrebbe essere perché non consumate abbastanza acqua. Quando il corpo è disidratato, si attacca all’acqua che trova, riducendo quindi le scorte, per esempio, di saliva. Il problema si pone perché la saliva ha proprietà anti-batteriche, quindi quando la bocca non ne produce abbastanza ecco che possono proliferare i batteri che poi portano il cattivo odore.

Top tip: Prima di buttarvi sulle gomme da masticare, provate a bere di più e vedete se la situazione migliora.

2. La voglia di zucchero

La disidratazione è spesso mascherata da attacchi di fame, in particolare di cibi ricchi di zucchero. Gli organi e i nutrienti che hanno bisogno di acqua potrebbero doversi sforzare per rilasciare glicogeni e altri tipi di energia nel corpo mentre siete disidratati, per questo arriva la sensazione di fame soprattutto per lo zucchero, considerato una “botta di energia”.

Top tip: Rinunciate agli snack dolci e puntate su un bicchier d’acqua. Non solo vi ringrazierà l’alito, ma anche il fegato, che dovrà elaborare meno zucchero!

3. E il sudore?

Bello non sudare, eh? Beh, non proprio. La traspirazione è il modo in cui il corpo regola naturalmente la propria temperatura, quindi se non state sudando abbastanza col caldo o durante un allenamento potreste rischiare di surriscaldarvi. Il motivo è lo stesso dell’alito pesante: l’organismo trattiene l’acqua quando è disidratato, spingendoci così a non sudare.

Top tip: Tenete sempre una bottiglia d’acqua in borsa, anche se pensate non vi serva. Piano piano prenderete l’abitudine di portarvela sempre con voi, soprattutto nei giorni estivi o in palestra. Bye bye disidratazione!

Qual è il modo migliore per mantenere la pelle idratata?

Oltre a - come sappiamo bene! - bere 8-10 bicchieri di acqua al giorno, è fondamentale idratare la pelle con dei prodotti appositi per compensare l’acqua persa, come per esempio Aquasource Gel di Biotherm, arricchito con una combinazione vincente di Life Plankton™ (un micro organismo che idrata e rigenera la pelle) e Mannose, che mantiene la pelle ben idratata per ben 7 ore.

Ricordatevi: un bicchiere d’acqua può salvarvi la pelle (e non solo)!

more # Health

Ti potrebbe interessare

altri articoli