© Cyril Masson / Studio White

© Cyril Masson / Studio White

Cambiare aria: 3 esercizi per imparare a respirare meglio

Lo sapevate che un adulto respira circa 20.000 volte al giorno senza quasi rendersene conto?

Respirare: lo facciamo in media 20.000 volte al giorno, senza nemmeno averne coscienza. È automatico, no? Ma ciò non significa che lo stiamo facendo bene, anzi. Perché se ci concentrassimo un po’ di più sul ritmo della nostra respirazione, potrebbe anche curare qualche malessere. Vediamo insieme come!

INSPIRARE ED ESPIRARE: IN PRATICA UNO SPORT

Stress, ansia, attività sportiva o ancora posizione scorretta sono gli elementi che possono avere un impatto negativo sul modo in cui respiriamo. Per evitare di ritrovarsi con una respirazione “a scatti”, o magari troppo rapida - aspetti che si ripercuoterebbero negativamente sull’organismo - si possono mettere in pratica alcuni esercizi semplici, alla portata di tutti, che aiuteranno ad imparare a respirare in maniera regolare e controllata.

STIMOLATE IL DIAFRAMMA

Concentrati troppo spesso sugli addominali, sulle cosce o sulle braccia, capita di dimenticarsi un muscolo tanto essenziale come il diaframma, ovvero quello che in parole povere ci permette di respirare. Se non usato correttamente, infatti, può creare degli squilibri non da poco nell’organismo (stress, mal di schiena…). È quindi fondamentale dedicargli un po’ di allenamento quotidiano.

OTTIMIZZARE LA RESPIRAZIONE IN 3 ESERCIZI

- Prima o dopo l’allenamento: mettetevi carponi. Espirate intensamente dalla bocca in modo da far rientrare la pancia, senza muovere la schiena. Inspirate rilasciando lentamente la pancia. Ripetete l’esercizio per 30 secondi: sensazione di benessere garantita!

- Nella calma di casa vostra: sdraiatevi su un tappetino con i talloni vicino ai glutei, la zona lombare ben attaccata a terra e le braccia lungo il corpo. Mettete un oggetto sulla pancia (vi servirà come punto fisso). Inspirate dal naso, gonfiando la pancia. Espirate poi dalla bocca, espellendo lentamente l’aria e facendo così sgonfiare la pancia. Ripetete questo esercizio per due minuti. Più lo fate, più saprete controllare la pancia e la zona addominale quando respirate.

- In ufficio, nel traffico… : mettete le mani sulla pancia. Inspirate dal naso gonfiandola. Espirate dalla bocca facendola rientrare. Fate delle micro pause tra il momento in cui ispirate e quello in cui espirate. Ripetete finché riuscite. E all’improvviso non vi attaccate più al clacson né fate caso alla collega petulante, vero? Ovvio, siete rilassate!

Più energia, meno stress e meno contratture muscolari… Ormai siete capaci di controllare la vostra respirazione. Non vi resta che godervi questa sensazione di benessere!

more # Health

Ti potrebbe interessare

altri articoli