iStock

iStock

Pulizia del viso: con o senza acqua?

Siamo sicuri che pulire il viso utilizzando l’acqua del rubinetto sia la scelta migliore? Scopriamolo insieme!

Se ultimamente vi è capitato di parlare di beauty routine con qualche amica, vi sarete accorte che ognuna si pulisce il viso in maniera diversa dall’altra. Prima di tutto, dipende dal tipo di pelle, che molto probabilmente non sarà lo stesso per tutte. Secondo, abbiamo comunque preferenze e abitudini diverse, anche per quanto riguarda il modo di lavarsi. Alcune per esempio prediligono formule senza risciacquo, mentre altre non possono fare a meno di usare l’acqua dopo i prodotti, qualsiasi essi siano. Ma quale metodo è migliore?

Detergenti senza risciacquo: per pelli sensibili

Se avete la pelle sensibile e in più vivete in una zona con acqua piuttosto dura/calcarea, lavarvi il viso con l’acqua potrebbe irritarla e indebolire ogni volta la barriera che la protegge. Una formula senza risciacquo come l’acqua micellare è perfetta in questo caso, perché è delicata e non altera la normale produzione di sebo della pelle.

Come usarla: imbevete un dischetto di cotone di acqua micellare e passatelo su faccia, collo e décolleté. Ripetete finché il cotone non resta pulito. Terminate con una crema per pelli sensibili, come Life Plankton Sensitive Emulsion.

Due dei nostri prodotti preferiti:

Biosource Acqua Micellare: un prodotto 3 in 1 che pulisce, toglie il make up e riequilibria il ph naturale della pelle.

Biosource Latte Pelli Secche: una formula cremosa che si toglie col toner e lascia la pelle morbida e vellutata.

Detergenti che si lavano con l’acqua: ottimi per pelli normali e miste

Se avete la tendenza a produrre più sebo del dovuto o abitate in una zona con molto inquinamento, vi consigliamo di adottare una routine di doppia pulizia, cioè usare un detergente e poi lavarvi con l’acqua. Questi due passaggi garantiranno una pulizia profonda e elimineranno tutti i batteri dovuti allo smog.

Come usarla: Prendete un po’ di prodotto e massaggiate la pelle del viso con movimenti circolari. Sciacquate con acqua e terminate con un tonico.

Due dei nostri prodotti preferiti:

Biosource Total Renew Oil: È un detergente che rimuove il make up ma anche il 73% delle particelle PM2.5 (quelle dello smog), tutto in un gesto.

Biosource Total Renew Balm: Questo detergente vi darà la sensazione di una piccola pulizia del viso ogni sera. La sua texture regala un’esperienza sensoriale: inizia come un balsamo, si trasforma in olio e, una volta entrata in contatto con l’acqua, si trasforma in latte, da massaggiare sul viso.

Per concludere, scegliere il detergente giusto dipende sia dal tipo di pelle che dall’ambiente in cui vivete.

Ma se conducete uno stile di vita sano (mangiate bene, vi muovete, bevete acqua), non temete: siete già a buon punto!

more # Beauty

Ti potrebbe interessare

altri articoli