© Getty Images

© Getty Images

Troppo sole: come rimediare a una scottatura

Non avete resistito, avete passato tutto il giorno in spiaggia e ora siete color aragosta. Niente paura, #livemore arriva in vostro soccorso!

Come se non ve l’avessimo detto: le regole per esporsi al sole sono chiare! Protezione sempre ed evitare le ore più calde. Voi magari vi siete messi la crema, ma solo una volta, vero? E siete arrivati in spiaggia alle 11, piazzandovi sul lettino col sole a picco. Giusto? L’abbiamo fatto anche noi, tranquilli, e anche noi ci siamo ritrovati più o meno così:

Una foto pubblicata da 1 (@gingerpuff1) in data:

Ma ormai l’abbiamo capito: scottarsi non è solo un pericolo per la nostra pelle (che è più esposta a melanomi e invecchiamento precoce!), ma è anche, diciamocelo, assai anti-estetico da vedere. In quanti vi hanno già fatto qualche battutina sul vostro colore catarifrangente?

Se il “danno” è fatto e vi ritrovate dolenti e fosforescenti, non vi resta che seguire i nostri consigli per porvi rimedio.

RIMEDIARE AD UNA SCOTTATURA DA SOLE

Non aggredire la pelle: il primo consiglio è ovviamente quello di evitare tutto ciò che può irritare la pelle, come scrub, spugne, saponi aggressivi. Lavatevi con acqua fresca (non fredda! Il contrasto di calore irriterebbe ancora più la pelle) e asciugate tamponando con attenzione.

Idratare: in commercio esistono degli spray rinfrescanti, ma non sono sufficienti. Avete bisogno di reidratare la pelle continuamente, perciò scegliete una buona crema dopo sole emolliente e applicatela appena sentite che la pelle ne ha bisogno.

Fare degli impacchi: per alleviare il rossore e la sensazione di calore, potete fare degli impacchi a base di prodotti che sicuramente avete in casa. Potete farne con il gel d’aloe vera, lasciato in frigo; con l’olio di cocco, ma che sia 100% naturale; con le bustine di tè verde infuse e lasciate raffreddare in frigo; con cetriolo o melone frullati; con yogurt naturale freddo. Potete anche semplicemente applicare un panno freddo sulla parte scottata, e cambiarlo appena sentite che si è riscaldato.

Fare dei bagni: se la sensazione di bruciore è insopportabile, non vi resta che infilarvi in vasca, in acqua fresca, e aggiungere qualche cucchiaio di aceto di mele, bicarbonato, sale grosso e farina d’avena, dalle proprietà particolarmente emollienti. Certo, vi sembrerà di entrare in un’insalata, ma ne varrà la pena!

Se siete in una stanza con un ventilatore, accendetelo: vi aiuterà a lenire il bruciore.

Ricordatevi che conoscere i rimedi ad una scottatura solare non significa potersi esporre al sole senza protezione solare. Nel periodo estivo, poi, è importante proteggere sempre la pelle del viso, per evitare che la continua esposizione ai raggi UV danneggi gli strati più profondi dell’epidermide, rendendo la pelle secca e tendente a rughe e macchie.

Una foto pubblicata da Sweetwater Fishing TV (@sweetwatertv) in data:

Sappiamo che la tentazione di godersi il primo sole in libertà è tanta ma… Riguardate le foto e pensateci!

more # Beauty

Ti potrebbe interessare

altri articoli